Consigli Fiscali Generali per i Ristoratori di Tutto il Mondo

Consigli Fiscali Generali per i Ristoratori di Tutto il Mondo

ridurre al minimo il carico fiscale con la pianificazione

Postato da Michael Elkins il February 27, 2018

Nei ristoranti di oggi affaccendarsi all'ultimo minuto per trovare tutte le detrazioni fiscali disponibili non è abbastanza. Indipendentemente dalla giurisdizione fiscale in cui si trova il tuo ristorante, o i tuoi ristoranti, ci sono delle situazioni fiscali comuni in cui un'attenta pianificazione fiscale può aiutarti a massimizzare il tuo reddito e ridurre al minimo le tasse. È importante stabilire la forma commerciale che il tuo ristorante assumerà, perché ci sono situazioni fiscali diverse per le imprese individuali, le società di persone, le società per azioni, le cooperative e altre entità giuridiche.

Problemi Fiscali Comuni per i Ristoranti

Uno dei consigli più utili, sia per le start-up di ristorazione che per attività culinarie ormai consolidate, è pianificare una strategia fiscale attiva. Trova detrazioni utili, crediti d'imposta e metodi per rinviare le tasse e costruisci il tuo business attorno a quelle idee.

Dovresti discutere i vantaggi fiscali relativi che si possono trarre da diversi modelli di business con un commercialista e/o un avvocato, al fine di scegliere la forma sociale migliore per te. Ci sono anche alcune differenze nella tua situazione fiscale a seconda che tu gestisca un ristorante indipendente o un'attività in franchising. I consigli per i titolari di aziende si concentrano in genere sulla ricerca di detrazioni che riguardano il denaro che hanno già speso, invece di trovare i migliori investimenti che offrono agevolazioni e vantaggi fiscali. Ecco perché lavorare con un commercialista è così importante.

Le problematiche fiscali più comuni, che affliggono la maggior parte dei proprietari di ristoranti, sono i piani di pensionamento, il pagamento dei contributi, il ricorso a crediti d'imposta, la conservazione meticolosa dei documenti, la svalutazione degli investimenti di capitale e la copertura assicurativa giusta per proteggere la propria attività. Le catene di ristorazione e i ristoranti di successo - indipendentemente dal luogo in cui si trovano - utilizzano strategie di pianificazione proattiva per ridurre le tasse, e tu puoi fare lo stesso. Alcune delle strategie più comuni per il risparmio fiscale utilizzate dai ristoranti sono:

  • Detrazioni per l'Ufficio

    La maggior parte dei ristoranti dispone di un ufficio all'interno dei locali, in cui è possibile gestire la contabilità, la preparazione delle tasse e l'archiviazione dei documenti. Tuttavia, molti ristoranti più piccoli potrebbero qualificarsi per detrazioni per l'ufficio in base al codice fiscale della propria sede.

  • Costi di Avvio

    Questi costi includono la pianificazione, la ricerca, e altre spese necessarie per costituire la tua attività. Alcune aree potrebbero prevedere deduzioni complete, ma la maggior parte delle giurisdizioni richiede che tali spese vengano ammortizzate nel tempo.

  • Indennità per i Dipendenti

    La maggior parte delle indennità per i dipendenti è deducibile dalle tasse dei dipendenti stessi, mentre ai datori di lavoro solitamente è concesso dedurre qualsiasi contributo apportato all'assicurazione sanitaria, ai piani pensionistici e ad altri programmi.

  • Risparmiare per la Propria Pensione

    La maggior parte delle autorità tributarie è fiscalmente deducibile o generalmente prevede interessi esentasse, fino al momento in cui i pensionati iniziano a prelevare fondi. Questi piani di pensionamento includono IRA e 401(k)s negli Stati Uniti e altri tipi di piani pensionistici nei paesi europei, nel Regno Unito e in altre nazioni. Le opzioni di pensionamento variano anche in base alla forma della tua attività. Alcuni tipi di società ti consentono di risparmiare denaro per te stesso e per i familiari che sono anche dipendenti. È inoltre possibile prepararsi per la pensione e altre situazioni di emergenza ottenendo copertura assicurativa per vari rischi, istituendo rifugi fiscali per la tua famiglia e utilizzando la pianificazione patrimoniale per ridurre al minimo le tasse sul trasferimento di fondi ai familiari.

  • Diffondere la Ricchezza

    È possibile ricompensare i membri della famiglia per il lavoro diretto svolto e in molti casi anche per i servizi di consulenza. Potrebbe rivelarsi un'operazione complicata, per cui è necessario consultare un commercialista o un legale, al fine di conoscere i requisiti locali.

  • Utilizzare Crediti Fiscali

    Molte giurisdizioni fiscali offrono crediti per l'assunzione di determinati tipi di lavoratori, come ad esempio migranti, immigrati, minoranze e giovani svantaggiati. Altri crediti potrebbero essere disponibili per aprire un'attività in aree urbane in declino che sono in via di ricostruzione, oppure riducendo il consumo di energia e molto altro ancora. È un esempio perfetto di come è possibile ridurre le imposte attraverso la pianificazione e azioni proattive.

  • Accelerazione e Dilazione dei Pagamenti

    Se hai avuto un anno remunerativamente fantastico, potresti voler anticipare i pagamenti prima della fine dell'anno per ridurre i profitti, far diminuire le tasse e rafforzare la posizione fiscale per l'anno successivo. È vero anche il contrario. Se hai avuto un brutto anno e hai fatto poco o nessun profitto, potresti provare a ritardare i pagamenti e al contempo incoraggiare i creditori a pagare le fatture prima della fine dell'anno. Se guadagni meno, probabilmente otterrai un'aliquota fiscale più bassa.

La Riforma delle Tasse che Cambia le Carte in Tavola

Negli Stati Uniti le tasse sui ristoranti saranno influenzate dalla riforma fiscale di Trump. È un problema comune e sempre attuale per i ristoranti di tutto il mondo. Proprio quando pensi di avere il controllo della tua situazione fiscale, le regole cambiano. Ecco perché è importante stare al passo con le modifiche delle tasse, fare piani per affrontare nuove aliquote fiscali, apportare modifiche al modo in cui i fondi sono depositati e ammortizzare aumenti o diminuzioni delle aliquote fiscali. Le modifiche di routine potrebbero riguardare l'utilizzo dei crediti d'imposta, la quantità di tutte le spese in conto capitale nell'anno in cui investi e la modifica dei pacchetti di indennità per i dipendenti.

Errori Fiscali Comuni

Molti ristoratori danno per scontato che ogni riparazione, spesa in conto capitale e costo di ristrutturazione siano immediatamente deducibili, quando in realtà questi elementi potrebbero essere soggetti a svalutazione nel corso di anni. Potresti commettere un grosso errore se subisci un controllo o non riesci a stimare le tasse da pagare ed effettuare pagamenti per tutto l'anno. Di solito questi ultimi cadono trimestralmente per le piccole imprese, ma le specifiche dipendono dall'autorità fiscale locale.

Un altro problema è la riscossione della tassa giusta per le tasse federali, statali, provinciali e locali. Alcune giurisdizioni prevedono tasse sui pasti, imposte sulla vendita di merci, IVA e altre tasse di ospitalità. L'imposta sul valore aggiunto viene aggiunta al costo delle merci, ma altri tipi di tasse devono essere pagati o depositati presso l'agenzia dalla quale vengono riscossi, il tutto entro un determinato periodo. Ecco perché è fondamentale mantenere archivi meticolosi supportati dal sistema POS, dai nastri del registratore di cassa, dal foglio contabile del computer, dal software di contabilità o dai documenti scritti a mano.

Un'attenta pianificazione può evitare agitazione al momento del versamento delle imposte. Mantenere una buona documentazione, consultare un contabile esperto e/o un legale e utilizzare strategie legali per ridurre il carico fiscale.

Scarica Waiterio per il tuo ristorante
Scarica